Come abbinare tavoli, sedie e lampade

admin

Tavolo, sedia e lampada vanno scelti l'uno in funzione dell'altro, con particolare attenzione a forma e dimensioni.

Tavolo: dove va sistemato?

Forma della stanza e collocazione del tavolo al suo interno sono le cose di cui tener conto per individuare il modello giusto: nell’angolo è consigliabile la versione rotonda o quadrata, mentre se deve essere a parete è meglio orientarsi verso uno rettangolare.  Per ogni posto  vanno calcolati 40 cm di profondità e 50-60 cm di larghezza) e l’ingombro intorno (70/80 cm).

Ergonomia e aspetto delle sedie

Il comfort è dato dalla forma della seduta, che deve essere sagomata e possibilmente con fronte curvo e  con la parte più alta davanti e appena più bassa dietro. Allo schienale è richiesta una certa elasticità, grazie a una moderata oscillazione. Non solo, deve essere lievemente inclinato all’indietro, per non “tagliare” la schiena e deve avere un’altezza superiore a 30 cm. Da considerare infine il rapporto tavolo/sedia: tenendo conto che il piano del primo è a circa 73 cm da terra, per la sedia ne vanno calcolati 45. 

Accendere le giuste luci 

Sul tavolo serve una luce puntuale, che illumini senza abbagliare, né creare zone d’ombra:  è importante considerare che si devono raggiungere i 100 – 150 lux, quindi conviene verificare questo dato a seconda del tipo di lampada scelta. Anche le piantane, purché con fusto orientabile sono adatte alla zona pranzo, ma meglio se il top del tavolo non supera i 160 cm di lunghezza, altrimenti vanno accostate ad altre fonti luminose.

Clicca qui e reinventa il tuo spazio con un professionista Locaserve!

No votes yet

Articoli correlati

Un tempo bastava fare l’albero o il presepe, qualche ghirlanda sparsa qua e la e il gioco era fatto. Oggi il discorso cambia, rendere la propria casa bella e accogliente per le feste è un must irrinunciabile. Gli esperti dicono che l’eleganza deve farla da padrone, quindi meglio non esagerare in ogni caso. Irrinunciabile il rosso, ma non indispensabile: anche l’oro e l’argento possono sostituire il canonico colore delle feste.

L'orto in cucina tra moda, innovazione e design. Un tema trattato in anteprima al Salone del mobile di Milano dove il ''Kitchen Garden'' è sempre più di moda.
L'ambiente in cucina diventa più funzionale e soprattutto più verde. Professionisti del settore reinventano spazi e accessori dedicandoli al verde e alla coltivazione di piccoli orti. Da piccoli accorgimenti a vere e proprie rivoluzioni dove cassetti, vani, dispense diventano splendide scenografie e oggetti di design.

Per illuminare una stanza in modo creativo e unico, cosa c’è di meglio delle lampade fai da te? Basta un po’ di manualità, l’idea giusta, il progetto vincente e il gioco è fatto. Strumenti di illuminazione, ma sempre più veri protagonisti dell’arredamento, oggetti di design che danno un senso, definendone proporzioni e accenti, allo stile di un ambiente: le lampade sono elementi da non sottovalutare. Se l’obiettivo è risparmiare o distinguersi dalla massa, confezionando una lampada fai da te davvero esclusiva, ecco tante idee originali perfette allo scopo.

Hai acquistato una casa nuova ed è il momento di arredare la cucina? O vuoi cambiare quella vecchia? Il primo consiglio è che a parlare con l'arredatore sia chi occupa solitamente questo spazio della casa per cucinare. L'ideale sarebbe avere una casa uno spazio proprio per la cucina, un altro per la sala da pranzo e un altro ancora per la dispensa. Ma procediamo come se avessimo un solo spazio.