Camerette per dormire, studiare e giocare

admin

Compatti e gli arredi per la cameretta di bimbi e ragazzi sono progettati per risolvere ogni problema di spazio.

Con un'ampia scelta di materiali, finiture e colori e un'innata vocazione a trasformarsi nel tempo per adattarsi alle fasi della crescita.Nella cameretta i ragazzi trascorrono molte ore della giornata, per questo motivo è bene che sia accogliente e ben organizzata.  Devono essere presenti un letto comodo da poter usare anche come seduta per il giorno, una grande scrivania, una libreria o una serie di mensole e un armadio per riporre tutto: giocattoli, vestiti e attrezzature sportive. È inoltre importante che gli arredi siano in grado di adeguarsi alle loro esigenze nel tempo. Per sfruttare al massimo lo spazio e avere a disposizione, anche in un ambiente di dimensioni ridotte, sia la zona studio sia la zona notte, esistono molte soluzioni salvaspazio, in alcuni casi anche trasformabili.

Spazio in più

 Il letto singolo misura solitamente 80-90 cm di larghezza per 190-200 di lunghezza. Sotto la rete può essere inserito un secondo letto estraibile su ruote oppure si sistemano cassetti per la biancheria. È bene lasciare una distanza minima di 70 cm tra il letto e la parete o l’armadio, necessaria per il passaggio. I letti scorrevoli, con la base agganciata ai binari integrati in boiserie attrezzate, sono molto flessibili. Tra il letto superiore e quello inferiore c’è spesso anche la possibilità di inserire uno scrittoio estraibile. I letti parzialmente sovrapposti, allineati o ad angolo, consentono di sistemare quello superiore a una quota inferiore rispetto ai modelli a castello tradizionali.

Clicca qui e reinventa il tuo spazio con un professionista Locaserve!

No votes yet

Articoli correlati

Rivalutato dopo essere stato a lungo trascurato, oggi recupera spazi, stile e funzionalità. Ecco come trasformarlo nel biglietto da visita della vostra casa. Dopo essere stato bandito per anni dal moderno schema progettuale dell'open space, a favore di una più razionale distribuzione degli spazi, l'ingresso si riappropria finalmente della sua identità per tornare a essere funzionale locale di sempre, visivamente separato dagli ambienti con cui comunica.

Adori i mattoni a vista, ma li vedi poco pratici? Niente paura, ecco come trattare i materiali porosi che tendono ad assorbire umidità, polvere e sporco. Per spolverarli basta un pennello in setole morbide (meglio evitare panni in microfibra o cotone, che si rovinano e lasciano residui).

Per illuminare una stanza in modo creativo e unico, cosa c’è di meglio delle lampade fai da te? Basta un po’ di manualità, l’idea giusta, il progetto vincente e il gioco è fatto. Strumenti di illuminazione, ma sempre più veri protagonisti dell’arredamento, oggetti di design che danno un senso, definendone proporzioni e accenti, allo stile di un ambiente: le lampade sono elementi da non sottovalutare. Se l’obiettivo è risparmiare o distinguersi dalla massa, confezionando una lampada fai da te davvero esclusiva, ecco tante idee originali perfette allo scopo.

E' la showgirl più amata dagli italiani, da poco è mamma e il suo compagno è il ballerino Stefano De Martino che ha sbaragliato Amici di Maria De Filippi. Naturalmente lei è Belen Rodriguez e oggi entriamo in casa sua grazie ad un servizio realizzato dalla rivista AD. Si tratta della sua abitazione milanese in zona Moscova.

Il soggiorno è la parte della casa che fa da biglietto da visita per gli ospiti, ma è anche quella zona dove i membri della famiglia trascorrono il tempo rilassandosi. L'arredamento quindi va scelto in funzione di questi due elementi. Ospitare qualcuno intrattenendolo significa farlo accomodare in un posto esteticamente bello ma anche comodo. Elementi importanti, ma non fondamentali, quindi sono il divano e le poltrone. Si consigliano delle sedute larghe e spaziose, soprattutto per chi ha un soggiorno ampio.