I segreti della progettazione di interni del Feng Shui

Il Feng Shui è un antica filosofia cinese che si basa sull'analisi degli elementi naturali. L'obiettivo principale è quello di creare un'armonia tra noi e l'ambiente che ci circonda e il segreto per ottenerla è la costante ricerca di un equilibrio tra gli oggetti, gli spazi e il nostro mondo interiore.

Feng Shui è un sapiente miscuglio tra l'arte e la scienza che mira a organizzare lo spazio che ci circonda per massimizzare l'energia positiva e per questo è un sistema molto complesso, ricco di regole, principi e riflessioni che si sono sviluppate nel corso dei secoli all'interno della millenaria cultura cinese.

Il risultato finale di una ristrutturazione, realizzata in base ai principi del Feng Shui , è quello di un ambiente equilibrato, rilassante e piacevole.

Le regole del Feng Shui  si possono applicare a qualsiasi tipo di ambiente: domestico, lavorativo, commerciale, religioso ed anche ad ambienti aperti come parchi e piazze, in sintesi ogni spazio può essere organizzato secondo le sue regole.

Esistono cinque elementi principali nel Feng Shui: l'acqua, il legno, il fuoco, la terra e il metallo.

Analizziamo più in dettaglio questi cinque elementi.

  • Acqua:  è il simbolo della prosperità, è tutto ciò che scorre  e si accumula. Questa energia viene rappresentata dalle forme ondulate con colori che vanno dal blu al nero.
  • Terra: è il simbolo di stabilità, rappresentato dagli oggetti piatti  colorati di giallo.
  • Metallo: simbolo di compattezza, durezza, rigidità nella forma e anche nella reazione agli stimoli. Le forme associate a questo simbolo sono quelle rotonde mentre il colore è il bianco
  • Fuoco: questo è il simbolo della luce, il dinamismo e la passione, il suo colore è, ovviamente, il rosso, le forme associate a questo simbolo sono quelle appuntite che permettono all'energia di crescere
  • Legno; rappresenta la vita e la nascita, è qualcosa che cresce, si sviluppa e trova espressione nel colore verde. La sua forma ideale è quella cilindrica, possibilmente snella.

 Utilizzando questi cinque elementi base si possono trarre delle regole generali per la progettazione dei nostri spazi.

Gli ambienti devono essere organizzati in maniera  tale che il flusso dell'energia possa scorrere senza  ostacoli, infatti è molto importante che ci sia sufficiente spazio tra gli oggetti e mobili presenti nelle nostre stanze.

Il flusso di energia deve essere immaginato come una brezza d'aria invisibile che si muove all'interno degli ambienti. Detto flusso va incoraggiato a scorrere e sono gli stessi oggetti presenti all’interno delle stanze quelli che aiutano in tal senso, attraverso la loro disposizione.

Come potete immaginare il disordine non è compatibile con un ambiente progettatosecondo le regole del Feng Shui.

Sulla base di questi principi ordinatori si possono estrapolare 10 regole che permettono di massimizzare l'energia positiva.

  1. De-clutter: gli ambienti devono essere ordinati, il disordine non è concepibile nel Feng Shui perché questo, come abbiamo visto precedentemente, limita il flusso di energia positiva.
    Il disordine produce pensieri negativi e induce a sviluppare una personalità passiva con una visione della vita pessimistica. Bisogna evitare oggetti rotti o che ricordino momenti infelici, vanno eliminati gli oggetti non utilizzati e infine vanno eliminate anche piante morte e rami secchi.
  2. Corretta posizione dei mobili: questi devono essere posizionati in modo da non limitare il libero passaggio, la gente deve essere in grado di sedersi con le spalle al muro, l'energia, come le persone, deve fluire liberamente all'interno dell'ambiente.
  3. Separare gli ambienti di lavoro da quelli del riposo: ogni spazio di lavoro o zona ufficio all'interno dell'abitazione deve essere tenuto ben distinto dagli spazi dedicati al dormire, al sostare e al rilassarsi.
  4. Riparazioni immediate: quando ci si accorge di un problema, di una rottura o di un apparecchio malfunzionante, bisogna subito intervenire riparandolo o sostituendolo, questo perché il mal funzionamento degli oggetti, dei mobili e degli ambienti della casa interrompe il flusso di energia positiva.
  5. Specchi:  questi elementi riflettono l'energia positiva raddoppiando la sua potenza e impediscono il flusso di energia negativa in tutta la casa.
  6. Piante e fiori: fiori freschi e piante promuovono l'energia positiva, devono essere evitate quelli con spine.
    Si consiglia di collocare in camera da letto una ciotola di frutta fresca al posto dei fiori per favorire in questo modo l'attività sessuale.
  7. Gioco d'acqua: è un elemento essenziale per il successo del Feng Shui. La classica fontanella o cascata posizionata al centro della stanza promuoverà sentimenti di relax e armonia
  8. Colori: la casa va riempita con i propri colori perché, come abbiamo visto, questi hanno un significato speciale e ogni colore rappresenta un sentimento e un simbolo diverso

  9. Linee rette e angoli: queste vanno sempre evitate nel Feng Shui, gli angoli non dovrebbero mai puntare verso letti o sedie in quanto impediscono la calma e il relax della persona che si siede o che si stende.
  10. Ascoltare: Bisogna porsi in maniera ricettiva verso l'ambiente che ci circonda, in modo da cogliere tutte le sfumature che il Feng Shui è in grado di darci.

Queste 10 regole indicano la strada per iniziare un percorso filosofico mirato a ottenere sia un ambiente che una vita armoniosa e prospera e quest'arte antica ha aiutato milioni di persone in tutto un mondo.

Sulla base dei principi e delle regole sopra enunciate possiamo analizzare i singoli elementi che compongono una normale abitazione.

Ingresso

Dovrebbe essere esposto sempre a sud e preceduto da un sentiero sinuoso; bisogna evitare che il cancello d'ingresso sia è in asse con la porta dell'abitazione.

La porta deve aprirsi verso l'interno in modo tale da favorire l'ingresso dell'energia, mentre la porta sul retro  deve aprirsi verso l'esterno per permettere la fuoriuscita e lo scorrere dell'energia.

Corridoio

Si consiglia di evitare corridori dritti che collegano l'ingresso all'uscita posteriore perché disperdono troppo velocemente l'energia. Nel caso in cui esista una scala interna questa  non deve essere mai posta di fronte all'ingresso, la sua disposizione migliore è quella sud est nella parte retrostante la casa.

Sala da pranzo

Deve essere rilassante e favorire l'assorbimento dell'energia positiva, la sua posizione migliore è quella angolare orientata verso sud. La sala da pranzo non deve mai essere posta a un livello inferiore rispetto alla cucina o al soggiorno, deve essere ben illuminata con luce naturale o con candele, il tavolo ideale deve essere rotondo e i colori da utilizzare sono il giallo e il verde simboli di allegria e contentezza.

Cucina

Si tratta della stanza più importante nell' Feng Shui. Essendo il luogo in cui si prepara cibo, è quello che influisce sulla salute di tutte le persone che vivono in quella casa ed è fondamentale tenere separati gli ambienti in cui i cibi si preparano e quelli in cui si consumano.

La cucina deve essere ariosa, orientata a sud e lontana dal bagno. Sono da preferire i pensili chiusi perché nascondono alcuni oggetti che influiscono negativamente sull'energia.

La posizione dei fuochi di cottura, del frigorifero e del lavello è fondamentale per l'allestimento della cucina: devono essere disposti in modo da creare un triangolo fuoco-aria-acqua che doni equilibrio all'ambiente

Salotto

L'orientamento migliore per questo ambiente è affiancato dalla camera da letto, possibilmente con una vista panoramica. L'arredo deve essere realizzato in maniera tale da non disporre le sedie con gli schienali rivolti verso le porte o le finestre e devono essere sempre in numero pari.

La televisione non deve essere mai posta davanti a una finestra, i colori consigliati sono il giallo e il bianco simboli di allegria e purezza. Sempre secondo il Feng Shui è fondamentale posizionare in questo ambiente una vasca con dei pesci rossi o dei bambù,  simboli di buona fortuna 

Studio

lo studio dell'essere orientato verso ovest o est, prendendo come riferimento un piano di lavoro la luce che lo illumina deve arrivare da sinistra e nel caso in cui questo non sia possibile si provvede con il posizionamento di un specchio. La forma della scrivania deve essere rettangolare e dev’essere accostata a un muro portante, la sedia deve avere schienale alto.

Il rosso è il colore consigliato in quanto porta fortuna e fama.

Camera da letto

Un'altra stanza di fondamentale importanza per il Feng Shui, l'orientamento perfetto è a  ovest quando si tratta della  stanza di persone adulte o anziane, nel caso di giovani l'orientamento corretto è a est.

Quest'ambiente deve essere collocato il più lontano possibile dall'ingresso. La posizione del letto è fortemente regolamentata, la testata deve essere orientata ad est, appoggiata ad un muro e nell'angolo opposto -in maniera diagonale- all'entrata, permettendo la visuale di tutti coloro che vi entreranno.

Il Feng Shui suggerisce, per mantenersi in buona salute, di evitare le travi a vista sul soffitto.

Bagno

Orientato a nord. L'elemento principe è l'acqua e, di conseguenza, bisogna evitare tutti gli oggetti che richiamano o ricordano l'elemento del fuoco. I colori di questa stanza devono avere una tonalità azzurra, bianca, verde o grigia.

Gli specchi e gli oggetti, che non possono mancare un ambiente come questo, non devono essere mai posizionati uno fronte all'altro.

Garage

Anche quest'ambiente è stato previsto dal Feng Shui, deve essere posto a nord e deve avere una forma quadrata. La sua porta deve aprirsi verso l'esterno, Nel caso in cui vi siano delle travi del soffitto, i piani di lavoro devono essere collocati in maniera parallela alla loro direzione.

Questi elencati sopra sono dei principi di base, con relative applicazioni pratiche, che possono permettere di iniziare un percorso verso l'armonia e il benessere attraverso le antiche regole del Feng Shui.


 L'autore

Daniele DevotiArch. Daniele Devoti

Nato in Svizzera, laureato in Architettura allo IUAV a Venezia,
si occupa da anni di ristrutturazione e progettazione di case private.