L'importanza di un pavimento perfetto: il massetto

Prima di posare il pavimento in gres o in legno o altro ancora che abbiamo scelto è fondamentale verificare che il massetto sia stato realizzato perfettamente, in caso contrario si corre il rischio di danneggiare il risultato finale con un conseguente aggravio dei costi.

Il massetto è un elemento orizzontale, genericamente di cemento, su cui si posa il pavimento (in legno, in ceramica e altri materiali).

È essenziale che sia idoneo alla posa, deve essere asciutto, compatto, non deve sfarinare e non deve presentare crepe o cavillature.

Ecco alcuni consigli pratici su come verificare che l’impresa abbia fatto un buon lavoro nella costruzione del massetto.

Compattezza: battendo con un martello pesante sulla superficie non si devono creare impronte e deve suonare come fosse pieno se produce un suono sordo significa che non è compatto abbastanza

Spessore: deve essere tale da garantire sufficiente rigidità agli sforzi di flessione taglio e trazione (tradizionale 5-8 cm anidrite 2-5 cm)

Rigidità: soprattutto nelle zone dove passano fasci di tubi o canaline

Durezza superficiale: graffiate con un chiodo o una punta metallica la superficie non si devono formare sgretolamenti o incisioni profonde o sfarinature (polvere di cemento)

Crepe e fessurazioni: crepe capillari ferme  sono accettabili, mentre se battete forte accanto a crepe non ferme noterete che fuoriesce della polvere (ecco il segnale) si deve intervenire sanandole.

Umidità: Importantissimo determinarla con precisione, un massetto umido provocherà la distruzione del nostro futuro pavimento in legno. Dopo la stagionatura (1 mese circa e dopo il ciclo di riscaldamento per i massetti con riscaldamento a pavimento) bisogna verificare che il posatore di parquet faccia la misurazione con un igrometro a carburo. L’artigiano farà un foro nel massetto prelevando una piccola quantità di materiale per inserirla in un apparecchio molto simile allo sheaker di un barista.

I valori accettabili per la posa sono in funzione del tipo di massetto:

  • Massetto cementizio 1.8%
  • Massetto di anidrite 0,5%
  • Massetto con leganti idraulici o rapida essicazione 2%

Se il vostro massetto risulta troppo umido e non potete aspettare l’unica soluzione è stendere un Primer che blocca l’umidità non permettendole di uscire. Soluzione da utilizzare solo in casi estremi.

Una volta che avete verificato tutte queste caratteristiche potete posare il pavimento in legno o in ceramica senza problemi.

Schema di controllo massetto


 L'autore

Daniele DevotiArch. Daniele Devoti

Nato in Svizzera, laureato in Architettura allo IUAV a Venezia,
si occupa da anni di ristrutturazione e progettazione di case private.